Il giorno dopo aver incontrato casualmente Marco Falsetti, Mariacarmela Sallustio e la figlia Caterina presso l’ateneo di Chieti ho ricevuto la visita, seppur breve dei ripartenti (dal colle verso la Germania), Gianmario Ruocco e gentil consorte Lucia Tozzi. Come detto la visita, a causa del lunghissimo viaggio che i due stavano per affrontare, è stata breve, il tempo di un caffè e cornetto e di una rapida chiacchierata. Prima di ripartire Gianmario mi ha chiesto di accompagnarlo a fare rifornimento e, prima del congedo, ha deciso di regalare a mio figlio Angelo de Luca, una maglietta del Dortmund custodita gelosamente da qualche anno in valigia. Il regalo è stato apprezzato tantissimo sia da Angelo (divoratore di magliette di calcio) ma anche dal sottoscritto. So cosa significa separarsi da un oggetto a cui si tiene.

A presto

Angelo de Luca con la maglietta regalata da Gianmario Ruocco
da sinistra a destra come per le foto delle squadre di calcio… Angelo De Luca, Antonello De Luca, Gianmario, Luisa Di Nardo, Maria De Luca, Lucia Tozzi

Subscribe to our newsletter!

Di Antonello De Luca

Ideatore e Caporedattore Ortona (CH) - Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This website uses cookies. By continuing to use this site, you accept our use of cookies.