di Maria Di Michele

Ho sempre vissuto il bar, da quando ero piccola che mia nonna Filomena mi mandava a prendere il gelato da sola a quando con mio nonno Donato lo accompagnavo e guardavo mentre giocava a carte. Ricordo i tavolini pieni di gente 20-30 uomini di varie età intenti a giocare la ” passatella” ” padron e sott” dove l’energia spriggiava da tutti i pori ed anche altro 😂con enfasi a giocarsi l’ultimo bicchiere di bevanda alcolica da una birra a un bicchiere di vino, che se osavi prendere qualcosa di leggero eri guardato in malo modo.. I tempi passano ma, mai mi sarei aspettata di veder diviso un cocktail analcolico in 7…chissà cosa starà pensando chi non c’è più.. 

Subscribe to our newsletter!

Di ilponte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This website uses cookies. By continuing to use this site, you accept our use of cookies.