(Partenza per la trasferta di Gissi)

Quando a Settembre del 2021 mio figlio Angelo mi ha confessato di non voler più conquistare la cintura nera di Kung Fu ci rimasi un pochino male. Mi disse di voler andare a giocare a calcio. Subito è stato iscritto ma dopo nemmeno 20 giorni e 4 o 5 allenamenti è passato alla SSD ORTONA CALCIO dove ha partecipato come secondo portiere al campionato provinciale GIOVANISSIMI (under 15).

È stato davvero un bel campionato anche perché dopo una decina di giornate mi è stato proposto di entrare a far parte dello staff come Dirigente Accompagnatore. Ovviamente la proposta ricevuta non solo è stata accettata in maniera pressoché istantanea ma mi ha riempito di gioia in quanto ho avuto la possibilità di rientrare in un mondo che è sempre stato il mio.

La squadra, nel girone di Chieti, ha dovuto affrontare le seguenti avversarie in partite di andata e ritorno: Sambuceto, Francavilla al mare, Guardiagrele, Casoli, Città di Chieti, River Chieti, Val di Sangro, Tollo. Ricordo bene l’esordio di Angelo, mio figlio, a Casoli (ero a casa perché in malattia dopo un piccolo intervento chirurgico) con vittoria per 0a5, poi le partite da titolare in casa del River Chieti (vittoria per 2-3), in casa contro il Guardiagrele 6-1. Peccato poi, a marzo, per il Covid che non gli ha permesso di giocare le partite contro il Città di Chieti e contro Il Val di Sangro.

Ortona Guardiagrele 6a1

Vinto il girone a mani basse (e dopo i dovuti sobri festeggiamenti), la SSD ORTONA ha dovuto affrontare la seconda fase, due gironi da 4 squadre composti dalle prime quattro del girone di Chieti e le prime 4 del girone del vastese.

Il nostro girone era composto dalla SSD ORTONA, dal temuto ed ostico SAMBUCETO, dal GISSI e dal TORREBRUNA.

La trasferta più bella è stata a Torrebruna (vittoria per 2-1 negli ultimi minuti) perché è stata organizzata dal sottoscritto come una sorta di gita, con partenza sabato pomeriggio assieme al mister (Romano Marino) ed all’altro dirigente accompagnatore (Daniel Tenaglia) con le rispettive famiglie e pernottamento in uno splendido b&b. La domenica mattina la partita in un campo di piccole dimensioni in ostica terra (se ne vedono ancora pochi). Dopo i seguenti risultati:

Torrebruna – SSD Ortona 1-2

Ortona – Gissi 4-0

Ortona – Sambuceto 1-1

Ortona – Torrebruna 4-1 (altra presenza di Angelo, mio figlio)

Gissi – Ortona 0-2

Sambuceto – Ortona 0-0

c’è stata la necessità di uno spareggio con il Sambuceto per decidere chi dovesse andare a giocarsi la finale della seconda fase contro il già qualificato Francavilla al mare. Lo spareggio, giocato a Miglianico, in campo neutro, è stato un incontro molto ostico, deciso da un evidente rigore negli ultimi minuti (2-1 per la SSD ORTONA). Angelo, purtroppo, ha dovuto assistere allo spareggio e, poi, alla finale contro il Francavilla, dagli spalti perché durante un allenamento ha subìto una frattura ad una costola.

La finale, giocata nel campo neutro di Tollo, è stata vinta nettamente dalla SSD ORTONA con un roboante 3-0.

Festeggiamenti dopo la vittoria della finale

Grande la festa al termine della partita e nei giorni successivi per la vittoria del campionato provinciale che porterà i ragazzi under 15 a disputare, nell’anno 2022/23, il difficile campionato Regionale.

Consegna della coppa al Presidente della SSD Ortona (Rocco Iurisci)
Maglietta celebrativa

Subscribe to our newsletter!

Di Antonello De Luca

Ideatore e Caporedattore Ortona (CH) - Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This website uses cookies. By continuing to use this site, you accept our use of cookies.