Saluto con piacere l’iniziativa di due baldi giovanotti(si fa per dire) Gianmario Ruocco (Germania), Antonello De Luca (Chieti) che hanno avuto la coraggiosa idea di continuare la grande avventura de Il Ponte  ,rivista fondata da Costanzo Colantonio e che veniva pubblicata due volte all’anno per parlare dei montoriesi sparsi nel mondo

La rivista arrivava a Montorio, puntualmente, prima della festa di San Costanzo e per Natale ed era attesa sempre con molto piacere. Il Ponte, fino alla 70esima ed ultima edizione, dicembre 2019, ne ha fatto pero’ di strada. Era nato con poche ambizioni, come un bollettino ciclostilato per informare meglio la numerosa comunità montoriese residente in Canada, principalmente a Montreal e Toronto. Poi Costanzo, che aveva iniziato a collaborare con la rivista di Sant’Antonio, ha rischiato ed ha deciso di pubblicare una vera e propria rivista per raggiungere anche i montoriesi  i cui nonni o bisnonni avevano lasciato Montorio per il Sud America e altri paesi. Ed è stato subito un successo grazie anche a collaboratori storici come il suo vecchio amico Angelino De Luca e il sottoscritto.

Indaffarato con un tressette nel lontano 2011

Io spero  che l’entusiasmo iniziale di Ruocco & Friends non scemerà davanti alle prime difficoltà  perché pubblicare un giornale, anche se digitale, richiede un notevole impegno.

Sono anche sicuro che ce la faranno e che questo notiziario riuscirà a scovare montoriesi  di seconda e terza generazione ormai canadesi, americani,  argentini, venezuelani o brasiliani, ma che in qualche angolo remoto della loro mente hanno il vago ricordo  del nome di Montorio pronunciato dai loro nonni. Forse questa iniziativa riuscirà a suscitare l’interesse dei più giovani verso il nostro paese e la nostra regione.In questo gli emigrati di prima generazione ci hanno provato, ma con scarso successo.

E’ anche chiaro che l’indirizzo editoriale  e i contenuti saranno differenti e soprattutto gli anziani, poco familiari con il computer, sicuramente chiederanno ai figli o ai nipoti, di leggergli qualcosa su Il Ponte.

Domenica 25 aprile partirà la nuova avventura.Tanti auguri di buon lavoro!

Una domenica mattina del 1956-57.I proprietari di Montorio discutono davanti al loro circolo.Massimo rispetto,gentilezza ed educazione. Qualità che oggi non esistono  più. Teddy Colantonio

qui sotto trovate il numero 70 – l’ultimo stampato in Canada

Subscribe to our newsletter!

Di Teddy Colantonio

Montorio nei Frentani (CB) - Italia

2 pensiero su “Auguri per la nuova avventura”
  1. Grazie mille per l’ultima edizione de Il Ponte. Misteri della Posta, non l’aveva ricevuto e stava cercando di ottenerla. E ora ho trovato molte cose molto commoventi nel suo contenuto.

    1. Ciao Lisandro,
      questo è stato un problema comune per questo abbiamo pensato di condividerlo. Se poi vai nella sezione vecchi numeri trovi anche il numero 1 del 1985
      al prossimo numero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This website uses cookies. By continuing to use this site, you accept our use of cookies.