Montorio nei Frentani 12 Giugno 2016 – 250° anniversario della Traslazione di San Costanzo Martire

Ricordo vivo, si il giorno di San Costanzo è sempre un giorno che vive nei miei pensieri. Quell’anno era l’anno in cui tornavo a Montorio senza la possibilità di trovare chi mi ha sempre aspettato con amore, la prima volta senza nessun genitore dove i miei vecchi amici e quelli di famiglia mi hanno reso meno doloroso quel giorno.

Chiesa Santa Maria Assunta

Come tutte le volte che arriva una festa ti svegli con una botta pazzesca per ricordarvi che il giorno dei giorni è arrivato. Mi alzo e faccio la mia prima passeggiata per il paese dove senti che tutte le case abitate si risvegliano, dove in lontananza senti la banda che anch’essa gira rendendo il risveglio gioioso e festivo. Senti per le vie e i vicoli gli odori dei sughi che iniziano a bollire e il vocìo di chi è indaffarato a preparare e prepararsi alla festa Patronale. Una volta finito il giro e fatto i saluti dei tuo cari compaesani ti vai a preparare per la Santissima Messa, sempre di corsa perché chiacchierare in piazza con amici è sempre un bel passatempo, ma passa il tempo poi di corsa dritto in chiesa, la messa bellissima di Don Giovanni, Don Fernando e il nostro Vescovo, presenti sono le autorità comunali, regionali e nazionali con la presenza del Senatore Castaldi, figlio di Gianni. Il resto ve lo ripropongo nella galleria che segue con la speranza di farvi rivivere ancora quel stupendo giorno.

PS Ripropongo questa galleria che misi sul mio sito privato ma che per un problema tecnico ho dovuto eliminarlo, spero non vi dispiaccia

Abbiate pazienza sono molte foto

Un abbraccio

Gianmario

Subscribe to our newsletter!

Di Gianmario Ruocco

Ideatore, Caporedattore e Webadministrator Dortmund (Germania)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This website uses cookies. By continuing to use this site, you accept our use of cookies.