I “fuochi della Immacolata” vengono messi in opera per poi essere accesi la sera del 7 Dicembre in alcuni territori nelle campagne in onore della Madonna. Si tratta di enormi falò preparati preventivamente da abitanti del posto, da giovani delle varie contrade. Nei giorni che precedono la festa queste persone raccolgono legno di scarto, pedane, potature, molto materiale proveniente dagli ulivi per accatastarlo così da formare una grande pira. ma quale è il motivo di tale falò? Per la tradizione la ratio è quella di ricordare i falò accesi con il precipuo scopo di illuminare il cammino della Vergone Maria verso Betlemme.

Subscribe to our newsletter!

Di Antonello De Luca

Ideatore e Caporedattore Ortona (CH) - Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This website uses cookies. By continuing to use this site, you accept our use of cookies.